Cerca nelCerca nelsitosito

 
Rss notizie Laura Pausini
RSS notizie Laura Pausini

 

Seguici su
LauraViaggioConTe su Facebook




GallerieGalleriefotografichefotografiche

La melodiaLa melodiadi Lauradi Laura

Bologna, 05/12/2009

 

 

Quella mattina era una mattina come tante, una mattina gelida e calda allo steso tempo. Stavo percorrendo quella strada, non ancora asfaltata, che mi porta a scuola. Guardavo incuriosita le nuove dediche d’amore che qualche ragazzo aveva scritto la sera prima da dedicare alla ragazza amata.

Leggevo e leggevo… Quel giorno era il 4 Dicembre e festeggiavo i miei tredici anni. Quella mattina mi svegliò il profumo di frittelle appena fatte di mia mamma, che mi prepara sempre in occasioni speciali, e un bacio di buongiorno di mio papà!

 

Come sorpresa numero uno, tutti mi abbracciarono e cantarono felici, anche quelli un po’ stonati mi sembravano che stessero nelle note, “TANTI AUGURI A TE”.

La giornata, per farla breve, fu tutto un tira le orecchie di qua, pizzica le guance di là.

Verso sera arrivarono i miei dal lavoro.

 

Quando fummo tutti insieme, io, mio padre, mia madre e la mia piccola gatta Minnie, che mi fece gli auguri anche facendomi le fusa tutto il giorno, ricevetti una busta con dentro  due biglietti gialli. Al primo sguardo pensai che fossero biglietti del cinema (sono gialli anche quelli) poi lessi grande e grosso: “LAURA PAUSINI - WORLD TOUR 2009” Ero strafelice di andare a vedere la mitica Laura dal vivo!

 

Vi immaginate. Io al concerto di Laura Pausini (mi piace chiamarla solo Laura), ma chi se lo sarebbe mai aspettato. Quello non era il mio primo suo concerto. Il 3 Aprile sempre dello stesso anno ne ero andata a vedere uno, anche quello molto emozionante. Quello sì che era il mio primo concerto di Laura . Pensate, ero talmente emozionata nella pancia che neanche quando si mangia troppo o quando non si mangia per niente si riesce a fare un paragone!

Il concerto si sarebbe svolto il giorno dopo al Futurshow – Casalecchio, ovviamente a Bologna.

 

Quella sera furono invitati tutti i parenti e amici per festeggiare il mio compleanno  ma sinceramente mi importava molto di più il concerto di Laura. Non vi ho ancora detto oltre ai mille regali che ricevetti, ci fu un suo Cd, “Laura Live”.

Il giorno passò molto in fretta. E arrivò la sera del 5 Dicembre.

Appena le prime note di pianoforte della canzone “Invece no” si liberarono nell’aria ho avuto un brivido, che si è poi ripresentato durante tutto il concerto. Così i suoi musicisti cominciarono a suonare. Oh, quanto era bella la melodia di Laura… Quella si che era la sua, quella che veniva dal cuore.

 

Il concerto durò circa due ore, le più belle della mia vita da 13enne… non piansi quella sera, ma dentro al cuore ero la ragazzina più emozionata del mondo, e soprattutto, la  più felice di vedere il suo idolo scatenarsi e dare un senso alla musica con la sua bellissima e candida voce.

Quel giorno era un sabato così non potei parlare il giorno dopo  alle mie compagne del concerto, e dovetti aspettare lunedì poi ovviamente ho recuperato, tanto che erano stanche di sentire la mia voce, ma infondo, penso di avere trasmesso qualche bella emozione pure a loro!

 

 

 

Titti1996