Cerca nelCerca nelsitosito

 
Rss notizie Laura Pausini
RSS notizie Laura Pausini

 

Seguici su
LauraViaggioConTe su Facebook




GallerieGalleriefotografichefotografiche

Notizie suNotizie suLauraLauraPausiniPausini

ReportReportWarner:Warner:male glimale gliStatiStatiUniti,Uniti,benebeneItalia,Italia,Germania eGermania eRegnoRegnoUnitoUnito

20/11/2010 22:52

In un quadro generale non molto confortante (disavanzo netto di 46 milioni di dollari, a fronte dei 16 milioni del quarto trimestre 2009), il gruppo Warner Music continua a registrare buone performance in Italia, Germania e Regno Unito, conseguendo risultati di vendita soddisfacenti tanto con il repertorio internazionale che con quello locale (per la filiale italiana i best sellers dell’anno sono stati sinora gli album di Luciano Ligabue, Laura Pausini, Cesare Cremonini e Michael Bublé, più il Dvd “Amiche per l’Abruzzo”).

 

Il report annuale aggiornato al 30 settembre 2010 segnala un deficit netto di 145 milioni di dollari (contro i 104 milioni dell’anno precedente) e un calo nel fatturato, sceso a 2,98 miliardi di dollari nei primi nove mesi dell’anno. La flessione riguarda tanto il comparto della musica registrata (condizionato in particolare dalla crisi di mercato negli Stati Uniti) che le edizioni musicali, nonostante la crescita delle vendite di musica digitale, + 8 % per un valore di 759 milioni di dollari (pari al 25 % del fatturato totale), e degli incassi derivanti dalle sincronizzazioni. Nel commentare i risultati, il presidente e ad Edgar Bronfman Jr ha tuttavia sottolineato il fatto che negli Stati Uniti Warner ha conseguito nell’ultimo trimestre la più alta quota di mercato (settore album) degli ultimi quattordici anni.

Torna indietro

AggiungiAggiungiununcommentocommento