Cerca nelCerca nelsitosito

 
Rss notizie Laura Pausini
RSS notizie Laura Pausini

 

Seguici su
LauraViaggioConTe su Facebook




GallerieGalleriefotografichefotografiche

Notizie suNotizie suLauraLauraPausiniPausini

La caricaLa caricadei 3000dei 3000al Whiteal WhiteParty,Party,nuovenuoveindiscrezioniindiscrezionisul websul web

09/10/2010 22:17

Il 2 ottobre 2010 si è tenuto il blindatissimo “White Party” di Laura Pausini, occasione di incontro annuale tra gli iscritti al club che ogni anno riunisce i suoi fan più affezionati provenienti da ogni parte del mondo.

Più di 3000 ragazzi hanno varcato la soglia dell’Auditorium Parco della Musica di Roma vestiti interamente di bianco, come imponeva il tema della festa.

Non ci sono - ed è corretto che non ci siano - informazioni in merito all’evento o a ciò che vi è accaduto, data l’esclusività dell’incontro. Siamo comunque in grado di darvi oggi però altre importanti novità che riguarderebbero l’artista.

Il ritrovo dello scorso sabato avrebbe dovuto essere la nuova occasione per replicare il successo del primo flash mob dedicatole a Milano, momento rimandato poi a dicembre per questioni burocratiche e organizzative.

Le persone disponibili e pronte all’esibizione collettiva in Piazza di Spagna, pensate, pare fossero più di 800. Quello che possiamo dire oggi è che il secondo flash mob è stato quindi posticipato - almeno in via progettuale - verso la fine dell’anno e con una nuova coreografia a tema natalizio.

Spostiamoci invece alle indiscrezioni alimentate dal web e in particolar modo negli ultimi giorni dalle pagine Facebook a lei dedicate: pare sia praticamente certa la presenza di Laura Pausini a Ginevra per il decennale della fondazione “Little Dreams Foundations“, organismo che aiuta le giovani promesse dello sport e delle arti a sostenere economicamente i loro progetti di studio, con una particolare attenzione ai giovani diversamente abili di talento.

La notizia circolava in rete già da questa estate tra i fan italiani della rock band inglese e il nome di Laura sembrava già dato per certo fin dallo scorso luglio, nonostante non ci fossero ancora comunicazioni ufficiali.

L’evento, organizzato da Phil Collins e dalla presidente dell’associazione - che è anche la sua terza ex moglie - Orianne Cevey, si terrà il 21 ottobre nella capitale svizzera con la partecipazione, tra gli altri, di Bryan Adams.

Gossip professionale ancora più interessante - ma su questo attendiamo le conferme ed è necessario non dare ad essa nessun carattere di ufficialità - è invece che il prossimo album di Laura Pausini potrebbe uscire prima del fatidico novembre 2011.

Questo era più o meno il limite massimo che quasi un anno fa si era imposta a mezzo stampa dopo gli ultimi sforzi discografici e live, garantendo un ritorno entro il gennaio 2012. Vuol dire quindi che tra meno di un anno potrebbe - ripetiamo: potrebbe - vedere la luce il suo 13esimo album di inediti.

Sarà effettivamente così? O sono solo false piste nate dall’impazienza dei fan?

Gli indizi per una convalida della notizia sul web sono tanti. Come al solito in questi casi, però, per le prove certe non ci resta che aspettare. I ragazzi del “White Party” per ora, gli unici che forse sanno, tengono la bocca chiusa. Con devoto rigore.

Torna indietro

AggiungiAggiungiununcommentocommento